Teatro Olimpico Comune di Vicenza

Cerca Spettacolo

Dal 23/09/2023 al 24/09/2023

"I Musei Vi raccontano"

Percorsi tra arte, storia e cultura

La nuova proposta "I musei VI raccontano" invita a scoprire le storie dei palazzi, delle piazze e delle chiese del centro storico e svela le vite dei pittori, degli architetti e degli scultori le cui creazioni fanno di Vicenza una "città bellissima". Perché Vicenza non è "solamente" la "città del Palladio", ma nei secoli è stato un luogo di elaborazione di saperi e ricerche, di esperienze e invenzioni.

Nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 settembre sarà possibile partecipare a tour guidati in alcuni degli 11 siti dell’intero circuito museale cittadino e a Palazzo Cordellina, sede di rappresentanza della Biblioteca civica Bertoliana.

I 9 itinerari sono gratuiti, con numerosi turni, con prenotazione consigliata per essere certi di assicurarsi la partecipazione che è possibile con l'acquisto della Vicenza card che nell'occasione sarà disponibile con una tariffa speciale di 15 euro anziché a 20 euro mentre i residenti di città e provincia potranno acquistarla a 12 euro anziché a 15 euro. Le famiglie composte da due adulti e al massimo da 4 ragazzi minorenni potranno usufruire della Family card a 24 euro (la tipologia di card è sempre disponibile).
Le card hanno la validità di 2 giorni, prevedono un ingresso per ciascun museo e consentono di parteciapare ai tour senza costi aggiuntivi (prenotazione consigliata).

9 itinerari promuovono altrettante sedi museali o palazzi

Cinque sedi comunali

  • A Palazzo Chiericati verrà ricordato Bartolomeo Montagna in occasione dei 500 anni dalla morte, visto che il museo civico della città vanta la raccolta più importante delle opere dell'artista, protagonista della pittura veneta del Rinascimento tra XV e XVI secolo, che a Vicenza svolse gran parte della sua attività. In occasione dei 500 anni dalla morte, il percorso si snoda attraverso i suoi capolavori, come i dipinti d’altare provenienti dalla demolita chiesa di San Bartolomeo, pantheon del Rinascimento vicentino, dove lo si coglie in dialogo con artisti comprimari come Cima da Conegliano, Giovanni Buonconsiglio detto il Marescalco e Marcello Fogolino (itinerario Bartolomeo Montagna pittore "vicentino", sabato 23 settembre alle 10, 11.30, 15; domenica 24 settembre alle 11.30, 15, 16.30. Prenotazioni: www.vicenzae.org; info@vicenzae.org; 0444320854
  • Alle Gallerie di Palazzo Thiene, sintesi raffinata del linguaggio di Giulio Romano con quello di Andrea Palladio, si passeggerà nelle stanze del palazzo, dove si dispiegano la fantasia e l’universo figurativo, tra mito e allegoria, degli scultori e stuccatori Alessandro Vittoria e Bartolomeo Ridolfi e dei pittori Bernardino India e Anselmo Canera (itinerario Pittori e stuccatori del Palladio, sabato 23 settembre alle 10, 15, 16.30 e domenica 24 settembre alle 11.30, 15, 16.30. Prenotazioni, www.vicenzae.org; info@vicenzae.org; 0444320854).
  • Nella chiesa di Santa Corona si potrà ripercorrere la storia della pale d'altare, espressione di fede e di patronato familiare, al Trecento all’Ottocento. Durante il percorso si incontreranno i dipinti d’altare di Lorenzo Veneziano, Giovanni Bellini, Bartolomeo Montagna, Marcello Fogolino, Paolo Veronese, Giambattista Pittoni, Giovanni Busato.Chiesa di Santa Corona (itinerario L’evoluzione della pala d’altare, sabato 23 settembre alle 10, 11.30, 16.30, domenica 24 settembre alle 11.30, 15, 16.30. Prenotazioni:www.vicenzae.org; info@vicenzae.org; 0444320854).
  • Al Museo Naturalistico Archeologico è esposta un’importante raccolta di fossili che consente di ricostruire la storia geologica del territorio. Durante l'itinerario si approfondirà la conoscenza dell'era in cui Vicenza era sommersa dal mare ricco di coralli, ricci, granchi e grandi molluschi, con isole vulcaniche popolate da enormi pipistrelli e antichi ippopotami. In questo contesto si è formata la “pietra di Vicenza” tanto amata dall’architetto rinascimentale Andrea Palladio (itinerario Antichi Vulcani E Mare Tropicale A Vicenza… 30 Milioni Di Anni Fa, sabato 23 settembre alle 10.30 e alle 12. Prenotazioni: www.vicenzae.org; info@vicenzae.org; 0444320854).
  • Voluto dall’avvocato Carlo Cordellina e realizzato in stile palladiano da Ottone Calderari tra il 1786 e il 1790, Palazzo Cordellina, sede di rappresentanza della Biblioteca civica Bertoliana e gioiello architettonico e pittorico vicentino ancora poco conosciuto, apre per la prima volta al pubblico per le visite guidate. Sarà un viaggio tra passato e presente, tra gli affreschi e le decorazioni di Paolo Guidolini e Girolamo Ciesa, recentemente restaurati da ENGIM, e le collezioni contemporanee di Giorgio Peretti e di Manuela Bedeschi (itinerario Palazzo Cordellina: la sua storia, il ciclo di affreschi, le collezioni contemporanee, sabato 23 settembre alle 10 e alle 12 (sede aperta e visitabile gratuitamente, senza necessità di Vicenza Card o Family card solo sabato dalle 10 alle 18).
I quattro musei partner 
  • La prima e più importante opera da scoprire al Palladio Museum è Palazzo Barbarano, la sua sede. Chi vorrà percorrerà le sale del Palazzo troverà didascalie che segnalano le soluzioni architettoniche più originali. Inoltre, eccezionalmente, per tutto il quarto weekend di settembre, una nuova serie di annotazioni illustrerà capolavori del museo mai raccontati prima: basterà seguire lo speciale itinerario di “segnalibri” colorati per scoprirli e, se si vuole, approfondirli con testi e immagini messi a disposizione dai maggiori esperti di Palladio (itinerario in autonomia Palladio si racconta, sabato 23 settembre e domenica 24 settembre dalle 10 alle 18, ultimo ingresso 17.30; senza prenotazione. Informazioni: edu@palladiomuseum.org, tel. 337 1220445).
  • Un percorso alla scoperta della seicentesca dimora di gusto barocco, Palazzo Leoni Montanari in cui sono custodite alcune tra le più importanti collezioni di Intesa Sanpaolo è quello proposto alle Gallerie d'Italia - Vicenza: dall’incontro con la spiritualità ortodossa delle icone russe, con uno sguardo alle esuberanti decorazioni barocche del palazzo, alle raccolte d’arte veneta del Settecento, con la coinvolgente narrazione visiva, attraverso la luce, della scultura Caduta degli angeli ribelli di Francesco Bertos, recentemente allestita in nuovi e suggestivi spazi dedicati al capolavoro, i visitatori avranno la possibilità di conoscere un luogo ricco di suggestioni (itinerario Itinerari di meraviglia. Palazzo Leoni Montanari: Da dimora barocca a polo culturale, sabato 23 settembre alle 11, 15, 16, 17, domenica 24 settembre alle 10, 11, 15, 16. Prenotazioni Gallerie d’Italia, vicenza@gallerieditalia.com).
  • La visita immersiva al Museo Diocesano e all'Area archeologica della Cattedrale consentirà di riscoprire una Vicenza paleocristiana nascosta, ma ricca di testimonianze archeologiche suggestive. L'inedita visita sarà coadiuvata da dispositivi mobili (tablet) e ogni luogo verrà esplorato utilizzando linguaggi multimediali diversi (ricostruzioni video, podcast, immagini, animazioni e musica) per andare oltre ciò che oggi è visibile (itinerario Area Archeologica Cattedrale - Una Piazza e il suo Museo: immersi nel IV secolo, sabato 23 settembre alle 10, 11, 15, 16; domenica 24 settembre alle 10, 11, 15, 16. Prenotazioni al Museo Diocesano museo@diocesi.vicenza.it; 0444226400.
  • Al Museo del Gioiello un percorso prezioso accompagnerà i visitatori alla scoperta della creazione di un gioiello, tra maestria artigiana, tecniche di precisione e creatività. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Centro Produttività Veneto (CPV) e con Assocoral, l’Associazione produttori coralli, cammei e gioielli di Torre del Greco, si potrà assistere per tutta la giornata di sabato e di domenica a dimostrazioni dal vivo delle principali tecniche di lavorazione eseguite dagli studenti del CPV e da un maestro artigiano del corallo (itinerario L’arte orafa: un felice incontro di tradizione e innovazione, sabato 23 settembre alle 11, 15, 16, 17, domenica 24 settembre alle 11, 12, 15, 16. Prenotazioni al Museo del Gioiello info@museodelgioiello.it; 0444320799).

>La Vicenza Card e la Family card consentono l'ingresso, oltre che alle sedi che propongono itinerari, al Museo del Risorgimento e della resistenza, in Basilica palladiana, al Teatro Olimpico e al Torrione di Porta Castello.

>La Vicenza Card e la Family card si possono acquistare allo Iat- Ufficio informazioni e accoglienza turistica di piazza Matteotti 12, sabato 23 e domenica 24 settembre dalle 9 alle 17.30 e l’Infopoint in Basilica palladiana, sabato 23 e domenica 24 settembre dalle 10 alle 18.

L'iniziativa è possibile grazie alla collaborazione del Consorzio Vicenza è.

Per informazioni su tutti i Musei consulta la scheda https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42724,46131

Organizzatore: Assessorato alla cultura, al turismo e all'attrattività della città, Musei partner del circuito museale, Biblioteca Bertoliana

< Giugno 2024 >
LMMGVSD
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

mercoledì 19 giugno 2024

Altri eventi

27/06/2024
L'intelligenza del futuro: naturale o artificiale?
Dal 19/06/2024 al 27/06/2024
Riflessi nell’acqua
Dal 06/06/2024 al 27/06/2024
Dialoghi di mezza estate
Dal 19/05/2024 al 23/09/2024
All'Olimpico col Pedrollo
Dal 15/02/2024 al 30/06/2024
Raccolta fondi “Un volto per l’Olimpico”
Dal 26/05/2021 al 31/12/2024
Vicenza Virtual Tour